I segreti dell’ormone che allunga la vita

Category: Attualità, Biologia / Neurologia, Salute,

Tutti i segreti sulla proteina Fgf21, l’ormone che allunga la vita

Un gruppo di ricercatori della Yale School of Medicine ha studiato tutte le caratteristiche di un ormone che allunga la vita dei topi del 40%; questo ormone è prodotto da alcune cellule specifiche in una ghiandola chiamata “timo”. In particolare gli esperti hanno scoperto che un incremento di questo ormone (chiamato Fgf21) può svolgere una funzione estremamente accentuata di protezione contro l’invecchiamento progressivo delle difese immunitarie. I risultati di questo studio, che andranno comunque rivisti e perfezionati, sono stati pubblicati di recente su Proceedings of the National Academy of Sciences e sono già state prese altamente in considerazione per le future applicazioni nel campo della medicina e della ricerca.

ormone

Con il trascorre dell’età il timo tende ad accumulare grasso e a perdere altresì la sua abilità nel produrre nuovi linfociti T; questa perdita determina un graduale aumento del rischio relativo ad infezioni, nonché ad alcune forme tumorali in special modo nell’età senile. Al contrario, quando il timo funziona in maniera regolare, fornisce un grandissimo contributo al sistema immunitario. Questo ormone viene prodotto anche dal fegato, seppur in livelli minori rispetto a quelli delle cellule del timo. L’Fgf21 è un ormone metabolico, che incrementa la sensibilità all’insulina e induce, altresì, a una progressiva perdita di peso. Saranno però necessari, ad ora, nuovi studi per comprendere al meglio come questo ormone possa proteggere il timo dall’invecchiamento, anche se l’esperimento su alcuni piccoli topi ha portato ai risultati sperati.

Fonte: ScienzeNotizie.it