Un premio per le incredibili immagini delle connessioni neurali nel cervello

Category: Attualità, Biologia / Neurologia,

TESTO DI NICLA PANCIERA

Milioni di fibre che rendono possibile la costante comunicazione e integrazione tra le diverse aree del nostro cervello anche molto distanti le une dalle altre; per studiarle e visualizzarle si ricorre a una tecnica relativamente recente, chiamata trattografia (o DTI). L’autore di questo video, che ha meritato una menzione alla «Brain-Art Competition 2016», il neuroscienziato Tyler Ard dell’University of Southern California a Los Angeles ha visualizzato qui solamente alcune dei miliardi di connessioni neurali nel nostro cervello, quelle che originano e terminano in prossimità del ippocampo, regione del cervello essenziale per l’apprendimento e la memoria. I colori indicano l’orientamento di un tratto all’interno del cervello: latero-laterale è di colore rosso, dalla zona anteriore a quella posteriore il verde, e dall’alto verso il basso blu.

La tecnica di DTI è un pilastro dello Human Connectome Project dove viene utilizzata per mappare le connessioni neurali del cervello nella loro interezza. Con ulteriori perfezionamenti, la trattografia potrebbe un giorno essere usata per l’imaging ancora più puntuale dei circuiti del cervello e potrebbe portare a una maggiore precisione di diagnosi, trattamento e prevenzione di disturbi neurologici. Per questo, un esercito di scienziati è già al lavoro nel mondo.

Fonte: LaStampa.it